Lauco ferma la fusione

"Il secondo Comune più grande della Carnia non sarà Villa Lauco Raveo: i cittadini di Lauco hanno infatti bocciato la fusione con 277 no e 112 sì. I tre Comuni avevano stabilito che solo la prevalenza di sì in tutte e tre le comunità avrebbe originato il nuovo Comune unico. Non basta dunque che a Raveo abbia vinto il sì, per 150 voti contro 79 no, e così pure Villa Santina, con 420 sì contro 184 no. Lauco era del resto il Comune in cui fin dall'inizio si erano intravisti i maggiori dubbi tra gli abitanti, a nulla sono valse rassicurazioni, incontri, iniziative."

Scarica qui l'articolo completo pubblicato dal Messaggero Veneto di oggi lunedì 30 ottobre.

Lunedì, 30 Ottobre 2017