Perché si fa il referendum?

IL REFERENDUM

La scelta di far nascere il nuovo Comune al posto dei 3 Enti attuali rappresenta una decisione molto importante. Per questo sull’unificazione devono essere concordi non solo i consigli comunali che hanno avviato l’iter di fusione, ma anche la maggioranza dei cittadini/elettori. 

Quando è previsto il voto referendario sulla fusione?

I Comuni di Lauco, Raveo e Villa Santina, con delibera regionale, andranno al voto per la fusione a ottobre 2017. 

Chi può votare al referendum consultivo per la costituzione del nuovo Comune tramite fusione? I cittadini comunitari iscritti nelle liste elettorali per le elezioni comunali possono votare?

Hanno diritto di votare per il referendum consultivo tutti gli elettori iscritti nelle liste elettorali dei Comuni coinvolti nella fusione. Sono elettori anche gli iscritti nell’Anagrafe degli elettori residenti all’estero (A.I.R.E.), mentre non possono votare i cittadini comunitari iscritti nella lista aggiunta relativa alle elezioni comunali. 

Dove e come si vota per il referendum consultivo?

Il voto si esprime presso le sezioni elettorali indicate sulla tessera elettorale di ciascun elettore, il quale si presenta al seggio come per una qualunque consultazione. 

Si può votare dall’estero per il referendum consultivo?

No, non è possibile votare dall’estero. Gli eventuali elettori che risiedono all’estero, anche temporaneamente, dovranno tornare presso il Comune di iscrizione elettorale ed esprimere il proprio voto nella sezione elettorale di appartenenza. 

Quali sono le condizioni per la validità del referendum?

Per la validità del referendum consultivo non è richiesto alcun quorum di partecipazione. Pertanto, il referendum è valido indipendentemente dal numero di elettori che si recano ai seggi per esprimere il loro voto. La legge prevede che il quesito del referendum è approvato quando la risposta affermativa (il SÌ alla fusione) raggiunge la maggioranza dei voti validi espressi. Pertanto, per valutare l’esito del referendum, gli elettori dei Comuni che intendono fondersi vengono considerati complessivamente.

Lunedì, 23 Gennaio 2017